Corona virus: Cosa dire ad un Investitore?

In questi giorni gli investitori (piccoli e medi) sono andati nel panico più totale. Se da una parte la paura per la propria salute è stata sedata dalla presa di coscienza che basta seguire responsabilmente le indicazioni ricevute per non rischiare nulla, quella legata alle gravi perdite della borsa non lo è affatto. L'assenza di chiari indicazioni da parte degli esperti di mercato ha scatenato il panico, creato confusione e incertezza, al punto tale da averli spinti ad agire d'impulso esponendosi di fatto a pesanti perdite.


Basta navigare sui social, in particolare su LinkedIn, per rendersi conto che non hanno tutti i torti. Infatti la confusione è dilagante. Messaggi di ogni genere e tipo, contrastanti, pieni di termini tecnici o riferimenti storici sconosciuti ai più, sono quotidianamente pubblicati da moltissimi professionisti di settore (consulenti, gestori, ecc..). Il dato è ancora più grave quando questi messaggi discordanti arrivano da gente che lavora per la stessa azienda, a dimostrazione del fatto che non hanno ancora ideato una linea di comunicazione univoca.


Fare ordine è un dovere delle aziende e dei consulenti, così come dare un contributo pratico a voi professionisti è nostro.

Esempio: Immagina di voler parlare ad un investitore, rassicurarlo sul fatto di tenere duro evitando uscite affrettate e al tempo stesso di volerlo ispirare all'acquisto di nuovi "mattoncini", cosa gli diresti?


Di seguito una simulazione, pratica, che prevede l'applicazione del metodo Brand2live, ovvero l'espressione delle conoscenze scientifiche e comportamentali del processo decisionale umano che sarà molto utile nella forma (i contenuti sono materia tua):


Il consulente parla:


2 1 2

questi tre numeri le raccontano una storia.


2 le cause principali dei pessimi risultati di borsa dei giorni scorsi:

  • il covid 19

  • gli speculatori ( la lentezza/indecisione delle varie banche centrali, di Governi ecc...)


1 il risultato frutto della somma di questi due fattori: crollo dei prezzi (borse)


2 sono le strade da percorrere tra cui un investitore è costretto a scegliere:

  • Inseguire il prezzo

  • tenere duro e puntare al valore degli strumenti in portfolio.

analizzandole da vicino sappiamo che

  • i prezzi hanno un arco temporale limitato ( 24ore), subiscono molte variazioni essendo il risultato dell'incontro tra domanda e offerta. In questi giorni sono colpiti pesantemente.

  • Il valore ha un orizzonte temporale molto piu ampio (anni) ed è dato dalla somma delle performance degli strumenti in portafoglio.


Scegliere di seguire l'andamento dei prezzi significa uscire con gravi perdite. Questa è la certezza.


Puntare sul fattore lungo periodo è un vantaggio alla luce della storicità degli eventi trascorsi in situazioni simili, che se supportato dall'approfittare del crollo dei prezzi di aziende dal valore molto più elevato, rappresenta un modo efficace per riequilibrare le perdite, riordinare il proprio portafoglio e puntare addirittura al guadagno. Questa è l'opportunità.


e cosi via...


Fai tesoro di questa traccia nelle tue conversazioni. Ricorda che la parte del cervello umano che mette in moto il processo decisionale è quella "primitiva", ovvero quella parte che riconosce solo i termini semplici, che davanti al pericolo si mette prontamente in moto alla ricerca di una soluzione che lo riporti in "sicurezza". E' la parte che cura la sopravvivenza e che gestisce le sue funzioni operative e decisionali usando il minimo sforzo ma puntando sempre al massimo del risultato.

Scopri come creare una potente storia a favore delle conversazioni delle tue conversazioni di vendita col target, e fai la differenza.


ST













153 visualizzazioni